Cultura Musicale

Aretha… voce meravigliosa!

In questi giorni si parla di Aretha Franklin, una delle migliori cantanti soul, gospel e blues, che purtroppo è in condizioni di salute molto gravi a Ditroit. La famiglia ha chiesto preghiere e privacy…

Chi è Aretha? Beh, per chi non la conoscesse è un’artista a tutto tondo, grande cantante, cantautrice, produttrice e compositrice. Una voce stupenda, in grado di farti volare sulle note di canzoni romantiche come “Natural Woman” oppure di darti la carica con la grinta vocale e il female power di “Think” (nota canzone presente anche nel film “The Blues Brothers”).

Molte cantanti pop hanno fatto cover dei suoi brani…ma ragazzi diciamoci la verità, lei è unica!

Nata a Memphis nel 1942 ha sempre accompagnato la sua voce con un ottimo utilizzo del pianoforte. Il suo soprannome? Ovviamente “The Queen of Soul” oppure “Lady Soul”.

Aretha è nota non solo per le sue grandi doti vocali ma anche per la produzione di musica (dal soul al blues, dal azz al rock), che le ha garantito la vittoria di ben ventuno Grammy Awards. E non poteva mancare la sua presenza nella Rock and Roll Hall of Fame. Infatti nel 1987 è stata la prima donna ad essere inserita nel famoso museo di Cleveland.

Nella classifica dei 100 artisti più grandi della storia, stilata dalla rivista Rolling Stone, si aggiudica un quinto posto mentre nella classifica dei 100 più grandi cantanti si aggiudica indiscutibilmente un primo posto.

aretha

Una delle più belle collaborazioni è sicuramente quella con il grandissimo Otis Redding con la canzone “Respect”  che diventò l’inno dei movimenti femministi e dei diritti civili.

Altri brani oltre a “Think“, “Respect” e  “You make me feel like (a Natural Woman)” sono “Chain of Fools“, “Baby I love you” e fantastiche cover come “Say a little pray for you” o “Somewhere Over the Rainbow“.
Non ci resta che fare un grande augurio ad Aretha perché ritorni a risplendere di salute e in tutta la sua grinta and… I say a little pray for you…
aretha youtube say a little pray for you


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *